Automazione dell’e-mail marketing con WordPress

Sfruttate l'automazione dell'e-mail marketing per il vostro sito WordPress

Collegate il vostro sito WordPress con CleverReach e approfittate dell'automazione dell'e-mail marketing! Basta programmare in anticipo l'invio delle newsletter, creare delle newsletter di follow-up o intere campagne di e-mail marketing: Una volta preparate, le newsletter automatiche possono far crescere la fidelizzazione dei lettori e il traffico verso il vostro sito WordPress. Con un solo plugin, CleverReach vi permette di creare e inviare newsletter, di automatizzarle e di analizzarle con il reporting.

Programmare le newsletter in anticipo e inviarle automaticamente

Avete pubblicato dei nuovi post sul vostro sito WordPress e volete farlo notare ai vostri lettori con una newsletter? Allora potete usare gli elementi dinamici per trascinare con drag & drop il vostro post nella newsletter e inviarli in base a un programma predefinito. Basta impostare in CleverReach l'ora in cui volete inviare ai vostri lettori l'e-mail legata al post. In questo modo la vostra newsletter verrà inviata anche se non avete il tempo di cliccare su "Invia".

Newsletter di follow-up e autoresponder

L'ideale è reagire immediatamente alle azioni o alle registrazioni dei lettori via e-mail, e il modo migliore per farlo è automatizzare l’e-mail marketing! Nel e-mail marketing gli autoresponder o le newsletter di follow-up sono concepiti per fornire un feedback immediato ai nuovi destinatari non appena vi contattano. I seguenti esempi vi mostrano come utilizzare l'automazione delle e-mail per questi scopi.

L'e-mail di benvenuto

Un autoresponder semplice ed efficace è l'e-mail di benvenuto, che accoglie i nuovi iscritti alla vostra newsletter. Questo messaggio spesso è quello con il tasso di apertura più alto, perché è atteso dal destinatario come una sorta di conferma della registrazione. Sfruttate questa opportunità per presentare ai nuovi arrivati i mondi tematici del vostro sito WordPress in modo completamente automatizzato, direttamente dopo la loro iscrizione e, se possibile, per offrire un vero valore aggiunto con dei download gratuiti.

Automatizzare la newsletter di benvenuto in sole 3 fasi

1a fase: Per automatizzare la vostra newsletter di benvenuto, create un'e-mail automatizzata con CleverReach. Dopo aver effettuato l'accesso, nel menu andate su "E-mail" e poi in alto a destra cliccate sul pulsante "Crea nuova e-mail". Qui selezionate l'e-mail di automazione dall'elenco. Nel Newsletter Editor potete creare il messaggio per i vostri lettori in base ai vostri desideri e salvarlo.

2a fase: Per assicurarsi che l'e-mail di benvenuto venga consegnata solo ai nuovi destinatari della vostra lista, create un segmento specifico basato su alcune condizioni impostate da voi per questo gruppo di destinatari. Nel vostro account sotto "Destinatari" troverete la voce di menu "Segmenti". Qui potete scegliere i contatti da aggiungere al segmento, e l'assegnazione avverrà in modo completamente automatico. Nel nostro esempio abbiamo impostato la condizione in modo che solo i contatti attivi da un giorno entrino nel segmento. Così potete scrivere separatamente ai nuovi registrati e ai contatti esistenti.

3a fase: La newsletter è pronta, il segmento è stato impostato correttamente? Allora può partire l'e-mail marketing automatizzato! Alla voce di menu "Automazione THEA" potete creare una nuova catena. Selezionare il riquadro con il titolo "Evento di calendario"; viene visualizzata una catena predefinita. Qui potete decidere quando inviare l'e-mail di benvenuto. Per farlo selezionate il segmento definito e l'e-mail di benvenuto. Fatto! L'automazione è completa e pronta ad attirare nuovi lettori sul vostro sito WordPress.

L'e-mail di riattivazione

Nei report potete vedere con quale frequenza le vostre newsletter sono state aperte e con quale frequenza non lo sono state. Vale la pena provare a scrivere di nuovo a chi non apre, con contenuti diversi, per non perderli nel lungo periodo. Magari i contenuti attuali li annoiano, o sentono la mancanza di qualcosa? O forse si aspettano qualcosa di particolare nei contenuti? Potete chiedere ai vostri lettori che cosa ne pensano usando l'autoresponder, sotto forma di un'e-mail di riattivazione!

Consiglio: Quali metodi ci sono per fare un sondaggio tra i clienti?

1. Create un sondaggio, ad esempio tramite Survey Monkey, e collegatelo alla newsletter di follow-up.
2. Con un link mailto: collegate un pulsante al vostro account e-mail, in modo che i clienti possano fornire un feedback tramite testo libero.
3. Create un modulo su una landing page, dove i lettori possono inserire i loro suggerimenti e desideri, e inserite il link a questa pagina nell'e-mail.

Come impostare la riattivazione sotto forma di newsletter di follow-up
Per automatizzare le e-mail di riattivazione, create un'e-mail automatizzata simile a quella per il messaggio di benvenuto. Il segmento per la riattivazione va definito in modo da scrivere solo ai clienti che non hanno aperto determinate newsletter. Nelle condizioni potete specificare un numero illimitato di messaggi. Se un destinatario soddisfa tutte le condizioni, ossia se non ha aperto tutte le newsletter specificate, viene assegnato al segmento.

Come nel caso dell'e-mail di benvenuto, l'automazione dell'e-mail marketing si definisce a partire da un evento. Anche qui potete impostate una periodicità per l'invio dell'e-mail di riattivazione: noi consigliamo l'invio giornaliero.

In questa automazione è anche possibile selezionare il segmento predefinito nonché la newsletter per la riattivazione. Ora siete pronti per iniziare e risvegliare i lettori dormienti con il vostro messaggio!

Usare l’automazione dell’e-mail marketing per le grandi campagne

Con THEA, l'automazione dell'e-mail marketing di CleverReach, potete inviare automaticamente più newsletter, in serie o anche in parallelo, a gruppi diversi di destinatari. Sia i principianti che i professionisti possono creare flussi di lavoro complessi con pochi clic, in grado di rivolgersi in modo mirato e personalizzato a ogni lettore.

Esempio 1: Reazione al comportamento dei vostri destinatari
Supponiamo che abbiate un elenco di destinatari per la vostra newsletter e che ora vogliate offrire ulteriori consigli e suggerimenti in newsletter separate. Per dare ai vostri destinatari la possibilità di iscriversi anche a queste e-mail extra, potete inviare un messaggio alla vostra lista in cui inserite, ad esempio, un pulsante con scritto “Sì, voglio altri consigli e suggerimenti”. Se una persona clicca su questo pulsante, seguirà automaticamente il relativo ramo nell'automazione. A questo punto basta aggiungere tutte le newsletter che appartengono alla sezione "Consigli e suggerimenti" a questo ramo del flusso di lavoro per poter inviare agli interessati i relativi contenuti.

Se necessario si possono contrassegnare i destinatari con il tag corrispondente, oppure avverrà automaticamente nel flusso di lavoro usando il simbolo per la modifica dei dati. Così potrete rivolgervi a questo segmento di destinatari anche con altri invii.

Esempio 2: Come filtrare in base alle caratteristiche dei vostri destinatari
L'icona dell'imbuto vi aiuta a inviare ai vostri destinatari e-mail mirate, che differiscono per una certa caratteristica. Per farlo sono utili i campi dei destinatari. Potete ordinarli per genere, ad esempio, oppure in base alle regioni in cui si trovano. Se ad esempio state organizzando un evento, potete invitare in modo mirato i residenti e le persone della regione in questione. Dopo l'evento tutti i destinatari potranno vedere le impressioni dell'evento in una newsletter di follow-up.

Potete trovare ulteriori idee su come rivolgervi ai vostri clienti in modo mirato leggendo questo articolo sulla segmentazione.

Fidelizzate i vostri lettori con l'automazione dell'e-mail marketing

Con l'automazione dell'e-mail marketing potete scrivere ai vostri lettori di WordPress in modo completamente automatico con contenuti che li interessano davvero. Le funzioni di filtro del centro di automazione vi aiutano a farlo. Questo vi permette di reagire al comportamento o a determinate caratteristiche dei vostri destinatari. Potete anche usarlo per inviare le tipiche newsletter di follow-up, come le e-mail di conferma dell'iscrizione o di promemoria. Questo aumenterà la fidelizzazione dei vostri lettori fin dall'inizio! Collegate subito il vostro account CleverReach con il plugin di WordPress per semplificare il vostro e-mail marketing.


Altri trucchi e consigli per il newsletter plugin di WordPress

Creare un elenco di e-mail di WordPress
Scoprite qui come creare la vostra newsletter su WordPress in modo semplice e professionale con CleverReach.
Creare una newsletter su WordPress
Scoprite qui come creare la vostra newsletter su WordPress in modo semplice e professionale con CleverReach.
WordPress Inviare l'e-mail
Volete inviare newsletter da WordPress? Utilizzate la soluzione completa di email marketing CleverReach.
Incorporare il modulo di registrazione di WordPress PopUp Maker
Volete un modulo di registrazione alla newsletter sotto forma di pop-up? Combinate il plugin PopUp Maker con il modulo di registrazione CleverReach.
Automazione dell'email marketing con WordPress
La nostra automazione dell'email marketing THEA vi semplifica la vita! Ecco come utilizzare questa utile funzione per il vostro sito WordPress.
Automazione dell’e-mail marketing
Pianificate in anticipo funnel e campagne di e-mail marketing per diverse occasioni e risparmiate tempo con il software di CleverReach per l’automazione dell’e-mail marketing.