Protocollo DKIM (DomainKeys Identified Mail)

Contrassegnare le e-mail e le newsletter con una firma digitale utilizzando DKIM
DKIM-Verfahren – CleverReach Newsletter Tool

Protocollo DKIM per migliorare la delivery rate delle e-mail

Meno spam
Il DKIM serve per l'autenticazione delle e-mail e aiuta a proteggere le newsletter dallo spam.

Autenticazione come mittente serio
Aggiungendo la chiave DKIM, i server di posta terzi riconoscono che la vostra posta non è spam.

Migliorare la reputazione
Impostando una chiave DKIM migliorate la vostra reputazione come mittente.

Che cos'è il protocollo DKIM?

Il protocollo DKIM (DKIM è l'abbreviazione di "DomainKeys Identified Mail") fornisce alle e-mail una firma digitale. In questo modo viene confermata l'autenticità del mittente. In pratica viene verificato che l'e-mail provenga effettivamente dal mittente specificato e che inoltre non sia stata falsificata. I nostri clienti CleverReach possono fare affidamento sul fatto che tutte le e-mail inviate da CleverReach sono automaticamente dotate della firma DKIM.

DKIM per l'invio di newsletter tramite il proprio dominio

Ma cosa succede se inviate le e-mail tramite il vostro dominio o come agenzia tramite i domini dei clienti? In questo caso avete la possibilità di generare la vostra chiave di dominio (Domain Key) e memorizzarla nel dominio di invio.

A cosa serve il protocollo DKIM?

Come mittenti di newsletter grazie al DKIM potete migliorare la delivery rate delle vostre e-mail. Aggiungendo la chiave DKIM, i server di posta terzi riconoscono che la vostra posta non è spam. Il vantaggio è che la vostra newsletter non verrà eliminata dal filtro antispam, bensì consegnata al destinatario come desiderato.

Ottimizzare la deliverability delle e-mail

Una buona deliverability è fondamentale per il successo dell'e-mail marketing. Con alcuni accorgimenti fondamentali è possibile migliorare di molto la deliverability delle e-mail. In alcuni brevi video vi mostriamo come SSL, SPF, DKIM, DMARC e BIMI possono avere un effetto positivo sulla deliverability nell'e-mail marketing.

1. Come funziona il protocollo DKIM?

DKIM How does DKIM Work CleverReach

Per impostare il DKIM per il vostro dominio è utile capire come funziona questa procedura:

Il protocollo DKIM si basa sulla crittografia asimmetrica. Nella prima fase viene generata una coppia di chiavi digitali che corrispondono tra loro all'invio dell'e-mail.

  • La prima chiave è la chiave pubblica; questa viene memorizzata e pubblicata sul vostro server DNS.
  • La seconda chiave è la chiave privata ed è nota solo al mittente.

La prima parte pubblica di questa chiave viene inserita come record TXT nel dominio del server DNS del vostro provider/host, che funge da indirizzo del mittente.

L'altra parte privata della chiave viene utilizzata per generare una firma DKIM individuale per ogni e-mail.* Questa firma viene inserita automaticamente nell'intestazione dell'e-mail.

Quando viene inviata un'e-mail, il server ricevente riconosce questa firma DKIM personale nell'intestazione. Questo è il segnale per cercare la parte pubblica della chiave. A questo scopo il server ricevente chiede al Domain Name System (DNS) del vostro dominio il record TXT (pubblico) memorizzato al suo interno.

Se le chiavi corrispondono, l'e-mail viene consegnata. Infatti in questo modo il server ricevente "sa" che l'e-mail proviene effettivamente dal mittente specificato e che non è stata modificata.

 

* Per chi vuole sapere i dettagli: Il codice di firma viene generato da una combinazione tra contenuto dell'e-mail e chiave privata utilizzando un algoritmo di sicurezza.

2. Impostare le voci DKIM nel dominio

DKIM Setting Up CleverReach

Il primo passo consiste nell'aggiungere il nuovo dominio al proprio account per l'utilizzo del DKIM. Per farlo andate suIl mio account - Impostazioni - Domini DKIM.

Dopo che avrete inserito il vostro dominio, creiamo automaticamente una voce DNS ovvero un record TXT per voi, che dovete far depositare presso il vostro provider di domini.

È possibile aggiungere un selector. Il selector serve per identificare i dettagli della chiave DKIM pubblica del dominio. In pratica si tratta di un nome o di un preffisso della chiave pubblica e viene aggiunto appunto prima di essa. Nella firma DKIM è inserita sotto forma del tag "s". Molto spesso per il selector si usa semplicemente "default". Nella voce txt dell'intestazione della firma DKIM per l'e-mail ci sarà quindi "s=default".

Avete impostato correttamente la chiave DKIM nel vostro account? Allora a seguire dovrete aggiornare la voce DNS per il dominio o chiedere al vostro provider di modificare la voce DNS.

Per ottenere la voce DNS come record TXT per il vostro dominio, fate clic sulla "i".

Se avete bisogno di aiuto per impostare la voce DNS, contattate il vostro provider/host.

3. Controllare la voce DKIM

DKIM Checking DKIM Entry CleverReach

Avete inserito la voce DKIM nel vostro dominio? Ora ci vorranno uno o due giorni perché le impostazioni diventino efficaci.

Per verificare se la voce è stata depositata correttamente, utilizzate il nostro DKIM Record Check.  A questo scopo dopo l'impostazione fate clic sul pulsante "Check". Il sistema a questo punto verifica in background se tutto è stato impostato correttamente e se la firma DKIM è efficace.

  • Se il controllo non va a buon fine, attendete 24-48 ore e riprovate:
  • Se la verifica ha avuto esito positivo, il dominio DKIM è attivo e il DKIM è stato impostato correttamente.

Se non voleste più utilizzare il DKIM, potete anche rimuovere il dominio a questo punto. In questo caso tenete conto che i messaggi e-mail non saranno più firmati con questo dominio, se rimuovete il dominio dall'account.

Attenzione:

  • Se avete bisogno di aiuto con la voce DNS, contattate il vostro provider o il fornitore del dominio. Purtroppo l'assistenza di CleverReach non può aiutarvi in questo caso.
  • Questa funzione non è disponibile nel piano Lite

4. Delivery rate più alte grazie all'autenticazione DKIM delle e-mail

DKIM Email Authentication for Higher Delivery Rates CleverReach

Insieme a SPFe DMARC, il DKIM è uno dei protocolli più importanti per l'autenticazione dei mittenti di e-mail, rendendo più sicuro l'invio e la consegna delle e-mail.

Controllando le chiavi DKIM, i client di posta elettronica riconoscono se la posta proviene effettivamente dal mittente specificato o se è stata manipolata. Se la chiave privata e quella pubblica coincidono, l'e-mail in genere arriva nella casella di posta del destinatario, che può finalmente leggere le offerte e le notizie che aspettava.

Se invece le due chiavi non corrispondono, il client di posta presume che l'e-mail sia stata manipolata e non la consegna.

Il protocollo DKIM offre sicurezza anche al mittente, che grazie alla firma DKIM può partire dal presupposto che le sue e-mail siano presenti nella allowlist e che sia riconosciuto come mittente affidabile. Di conseguenza vedrà crescere le sue delivery rate e non dovrà temere che la sua newsletter venga classificata come spam o, nel peggiore dei casi, che il suo indirizzo mittente venga addirittura bloccato. Questo impatterebbe negativamente sulla sua reputazione di mittente.

5. Impostazione del record DNS

DKIM Setting Up Dns Entry CleverReach

Cosa potete fare in CleverReach:

  • Creare la chiave DKIM
  • Generare la voce DNS

Il record DNS generato da CleverReach è un record TXT. Questa voce DNS deve essere memorizzata nel vostro dominio, ovvero presso l'host del vostro sito web.

Trovate le istruzioni per depositare le voci DNS presso il provider di web hosting del rispettivo sito. Poiché la procedura è diversi per ogni host, purtroppo non possiamo aiutarvi in questo.

Possono trascorrere fino a 48 ore prima che la firma DKIM sia effettiva. Testate la voce come descritto al punto 3 o utilizzate un DKIM record check esterno.

Partite subito e gratuitamente con CleverReach!

CleverReach Newsletter Tool kostenlos testen

Create e inviate newsletter in modo totalmente gratuito:

  • Gestite fino a 250 destinatari
  • Inviate gratuitamente fino a 1.000 e-mail al mese!

La durata del piano Lite è illimitata. Non è previsto alcun costo di attivazione né vincolo contrattuale.

Se avete bisogno di inviare numeri più grandi, potete scegliere tra i nostri piani Flex, Essential ed Enterprise. Il nostro calcolaprezzi fornisce informazioni sul piano più conveniente per voi.