I tag come trigger nell'e-mail marketing

La giusta campagna per i tuoi clienti con catene dall'avvio automatizzato

Sfrutta ora tutti i vantaggi di un’e-mail marketing basato sui tag e invia newsletter personalizzate che rispecchino i veri interessi dei tuoi iscritti. Nel momento immediatamente successivo alla registrazione Double-Opt-In l’open rate è particolarmente elevato: finalmente i tuoi futuri destinatari hanno detto “sì” alla newsletter. Ciò significa che ogni e-mail con nuove info o news sarà ben accetta: approfittane e prepara una campagna che si aziona in automatico tramite tag.

Letteralmente il termine “tag” significa “etichetta”, ma se legato all’e-mail marketing tende più ad avere una connotazione simile a “parola chiave”. Tagging significa che ai destinatari viene assegnata automaticamente una parola chiave. Per esempio a chi ha acquistato sul tuo shop online e si è iscritto alla newsletter può essere assegnato un tag come “Shop1-NG-Newsletter_recipients”.

Il tagging su CleverReach® si integra in automatico e funziona come un trigger che dà inizio a una catena di automazione. Che cosa succede poi? I nuovi destinatari riceveranno automaticamente una serie di e-mail di benvenuto. Sei totalmente libero nella gestione di contenuti e sequenze. Attualmente, l’aggiunta di tag funziona in automatico solo quando si trasferiscono nuovi destinatari attraverso una delle nostre nuove interfacce per gli shop (API REST V2 e V3). Fra questi Prestashop, Shopware, Magento e xt:Commerce.

Note bene: La funzione “tag” è a disposizione di tutti gli utenti che utilizzano un’integrazione shop, indipendentemente dalla tariffa!

Step 1: Iscrizione alla newsletter

Un utente che ha visitato il tuo negozio online si è iscritto alla newsletter sulla homepage tramite modulo Double-Opt-In: come step successivo riceverà un’e-mail di conferma automatica sulla nuova iscrizione avvenuta.

Il nostro consiglio: per ottenere più ordini offri un incentivo, come, per esempio un codice sconto sul primo ordine. Informa i tuoi utenti di questa possibilità al momento opportuno, per esempio al check-out.

Step 2: Tagging

Non appena i nuovi iscritti avranno effettuato la registrazione DOI cliccando sul link di conferma saranno trasmessi come “destinatari” alla lista CleverReach® e taggati in automatico. Per esempio a un cliente Shopware sarà assegnato il tag “shopware-iscrizione-newsletter”.

Step 3: Avvio di catene automatizzate

Il tag “shopware-iscrizione-newsletter” sarà trasmesso in automatico attraverso l’interfaccia (via REST). La trasmissione è il trigger che aziona l’invio di catene di automazione (preparate in precedenza). Da questo momento in avanti CleverReach® partirà con l’invio delle e-mail corrispondenti. Una volta che un nuovo utente si è iscritto alla newsletter la prima cosa da fare è inviare un’e-mail di benvenuto, per presentarsi e includere, volendo, il codice sconto di benvenuto. A questa seguono poi ulteriori e-mail a intervalli prestabiliti, contenenti, per esempio, informazioni esclusive per gli iscritti alla newsletter.

Step 4: Come attivare i trigger

    • Il tag attiva un trigger solo se rispetta determinati requisiti:

      • quando viene inserito un nuovo tag. Se questo esiste già, la catena non si attiverà. Poco importa quindi se il tag viene inserito automaticamente (via REST API) o manualmente.
      • i destinatari sono unici. Quando vengono trasmessi automaticamente (via REST API) più destinatari in una sola volta (REST-Call) il trigger NON si attiva per motivi di sicurezza. Altrimenti nel primo import tutti i destinatari riceverebbero la catena. La conseguenza? Anche chi è iscritto da tempo alla tua newsletter riceverebbe nuovamente la catena di benvenuto.
      • la funzione tag è prevista esclusivamente per l’invio mirato a singoli destinatari.
      • i tag devono essere trasmessi automaticamente (via REST) attraverso la funzione gruppi corrispondente.
      • esiste anche una funzione per impostare i tag nella parte del receiver, ma questa non viene utilizzata (consapevolmente!!!) perché non ci sono gruppi da assegnare.

Step 5: Consigli sulle catene automatizzate avviate con i tag per gli shop online

La catena di benvenuto non dovrebbe distinguersi per forma e contenuto dalle e-mail regolari che invierai in futuro. Dovrebbe, inoltre, essere in linea con lo stile del tuo shop. Utilizza in ogni caso un tono individuale e personale nel rivolgerti ai tuoi destinatari: darai carattere alla tua newsletter e creerai una relazione personale con loro, un po’ come quando il proprietario di un negozio stringe la mano a un suo cliente per salutarlo non appena entra.
Nella prima e-mail, completa di immagini e testi adeguati, si saluterà il nuovo iscritto. Che sia il CEO dell’azienda piuttosto che un collaboratore poco importa, si deve sempre trattare di indirizzi veri e non “noreply”. Per proporre ai tuoi clienti offerte sempre adeguate è utile conoscerli più nel dettaglio. Integra alla catena di benvenuto un paio di facili domande, per esempio su compleanno o luogo di residenza.

Dall’altro lato lo stai aiutando a conoscere più in profondità la tua proposta. La catena di benvenuto serve anche a questo. Comunica per esempio costi di spedizione o politiche sui resi, o ancora particolari servizi effettuati.

Step 6: Importa i dati dei destinatari velocemente e facilmente!

Crea e invia newsletter gratuitamente con il piano Lite di CleverReach®

  • fino a 250 destinatari
  • fino a 1.000 e-mail al mese!

Non sono previsti costi di installazione e vincoli contrattuali, ed è inoltre previsto un supporto gratuito per le e-mail.

Per i mailing sono previste tariffe prepagate e piani sulla base del numero di destinatari e sulla frequenza di invio. Con il nostro listino prezzi puoi scoprire il piano che più ti si addice.

Il nostro consiglio: per ogni tariffa che sceglierai sono previsti 30 giorni con funzionalità illimitate!

Loading...