Competenze

Identifica il tuo gruppo target

Tempo di lettura 2 min.

Attraverso la newsletter sei sempre in contatto con i tuoi clienti: dalle informazioni sui prodotti alle offerte speciali, gli utenti leggono la tua newsletter perchè sono interessati al contenuto e agli argomenti trattati.

Come raggiungere i clienti più facilmente

A chi non sarà mai capitata una situazione del genere: dopo aver cercato attentamente l’oggetto ideale, alla fine il tuo regalo non è stato apprezzato. In molti casi ciò accade perché non conosciamo i desideri e i bisogni delle persone e di conseguenza non sappiamo esattamente ciò che dovremmo proporre.

Vediamo come attirare l’interesse degli utenti:

1. Scopri chi è il tuo gruppo target

Più conosci il tuo gruppo target, più facilmente potrai approcciarti nel modo corretto. Se hai familiarità con i bisogni del tuo gruppo target, potrai persino anticiparli: infatti, più chiaro e specifico sarà il profilo, più precisa sarà la pianificazione e la progettazione delle strategie di vendita. Alla fine arriverai persino ad anticipare i bisogni dei tuoi utenti.

2. Definisci il tuo gruppo target nel modo più preciso possibile

Molti criteri ricoprono un ruolo importante nella definizione del gruppo target. Oltre alle caratteristiche generali come genere e età, anche reddito e luogo di residenza svolgono un ruolo importante. Inoltre, è fondamentale capire i bisogni, i desideri e i problemi dei clienti: scopri di più sullo stile di vita e sul comportamento di acquisto del tuo gruppo target.

Ricorda: più cose sai sui tuoi clienti, più sarai in grado di coordinare il contenuto e l’offerta.

3. Trasforma il tuo gruppo target in gruppi di destinatari

Un’adolescente che ama i fast food non sarà entusiasta di ricevere ricette salutari o di news di elettrodomestici per la cucina.

Grazie alla segmentazione del gruppo target:

  • Creerai approcci sempre più personalizzati
  • Riuscirai ad aumentare i tassi di apertura e il numero di click
  • Il contenuto delle newsletter sarà sempre più pertinente
  • Il tasso di disiscrizione sarà notevolmente ridotto

Conclusione

Dopo aver definito il gruppo target e averlo classificato in gruppi di destinatari, è possibile sviluppare contenuti pertinenti per ogni utente. In questo modo, soddisferai le esigenze e gli interessi apportando costantemente valore aggiunto alle tue newsletter.

Poiché il comportamento degli utenti cambia rapidamente e in qualsiasi momento, ti consigliamo di controllare regolarmente i dettagli dei tuoi gruppi target.


eleonora gravina

Eleonora si occupa di marketing e comunicazione per CleverReach® Italia.