PUSH

Natale intelligente! La checklist per la campagna di newsletter natalizia perfetta!

Tempo di lettura 3 min.

Si sentono già nell’aria le note delle canzoni di Natale! È quindi tempo di pianificare le newsletter natalizie, per non doverci pensare le ultime settimane che precedono i giorni di Festa.

Anno dopo anno si registra un aumento delle vendite nelle settimane precedenti al Natale. Il 2017 è stato il periodo migliore e più redditizio per i commercianti dal 2011, con una crescita dello shopping online pari al 18,1% rispetto all’anno precedente. . Il Natale è sempre un momento positivo per le aziende e, complice la crescita dell’ecommerce, è importante investire in una strategia di marketing intelligente. Ecco la nostra checklist per le newsletter natalizie che può aiutare chiunque a prepararsi in prossimità del Natale:

Header_PUSH_EN_Christmas_checklist

Step 1: Concept e valutazione

Definire la cronologia: chi prima arriva meglio alloggia! All’inizio di ottobre, Google ha registrato un aumento delle query relative alla ricerca per i regali di Natale. Ecco perché bisognerebbe pianificare le newsletter in anticipo! Si consiglia quindi di inserire le domeniche dell’Avvento nel piano e comunicare l’ultima data disponibile per ricevere gli ordini. Inoltre, è fondamentale controllare i magazzini per assicurarsi che gli articoli più richiesti siano disponibili.

Non solo i negozi online possono trarre beneficio dalla pianificazione delle newsletter, ma anche fornitori di servizi e organizzazioni no-profit possono programmare le proprie email per evitare lo stress di dicembre.

Valutare l’anno precedente: Qual è stato il periodo più critico? Quale contenuto ha generato il maggior tasso di apertura, click e conversioni? Quali prodotti hanno avuto più successo? È importante imparare dal passato per sfruttare al meglio l’attuale campagna natalizia!

Stabilire obiettivi di comunicazione: quali obiettivi si vogliono raggiungere con la campagna: aumentare la fidelizzazione dei clienti, generare più lead o vendite? Quali messaggi si vogliono comunicare per realizzare i propri obiettivi? Inoltre, è necessario assicurarsi che i pulsanti per la call-to-action conducano i clienti nella direzione desiderata.

Qualunque cosa si voglia promuovere con le newsletter, è importante offrire una varietà di contenuti! Certo, i codici sconto funzionano sempre nell’email marketing, ma lo stesso messaggio più e più volte può risultare col tempo noioso. Basta aggiungere omaggi, ricette o altri spunti interessanti per offrire ai lettori un’ispirazione in linea con le festività.

Step 2: Creare e inviare le newsletter di Natale

Il template deve essere adatto al contenuto: “It’s the most wonderful time”… per le email! Dare un tocco più natalizio o restare semplici ed eleganti? Basta scegliere il modello giusto per la campagna, ma che sia in linea con l’identità aziendale: i clienti devono essere in grado di riconoscere il mittente dell’email.

Su CleverReach® è possibile trovare template responsive gratuiti per i messaggi di Natale! Ecco i nostri template!.

Offerte festive: Mettere in evidenza prodotti e contenuti. Ad esempio, è possibile offrire pacchetti speciali dedicati al Natale a un prezzo scontato. Offrire ai lettori idee regalo o pensieri gratuiti. Cartoline e tag da scaricare gratuitamente sono un’ottima possibilità, basta un po’ di creatività!

Auguri personalizzati: le newsletter legate alle festività con contenuti corrispondenti sono una buona idea. Messaggi con il nome del destinatario sono ancora meglio! Impostare quindi gli auguri in maniera personalizzata, in modo che ci si rivolga individualmente ad ogni destinatario. Utilizzare segmenti diversi per separare i destinatari in gruppi, ad esempio è possibile dividere tutti i contatti in uomini e donne o inviare email diverse rispetto alle regioni. In questo modo, si possono raggiungere i destinatari in maniera ottimale, migliorando tassi di apertura e click.

Decorare l’homepage: includere l’homepage nei preparativi natalizi! I banner legati al Natale, infatti, possono accogliere nuovi clienti. È possibile anche implementare un calendario dell’Avvento, in cui i clienti possono trovare sconti e contenuti dietro ogni finestrella quando si iscrivono alla newsletter. Benvenuti, nuovi lead!

Silent night/holy night? Utilizzare un A/B test per scoprire quale newsletter è davvero perfetta per i tuoi clienti. Così è possibile testare diverse righe dell’oggetto o sconti, oppure capire qual è l’orario migliore per inviare i messaggi.

Meno stress con l’automation: Utilizzare THEA, il modulo di automazione di posta elettronica di CleverReach® per le campagne natalizie! Il tool permette di installare workflow e contenuto solo una volta, successivamente, i nuovi clienti riceveranno automaticamente le email al momento stabilito.

Iniziando in anticipo con la pianificazione natalizia automatizzata, si raggiunge un duplice obiettivo! Da un lato, l’azienda può essere la prima sul radar dei potenziali clienti, dall’altro, una timeline e un piano di contenuti intelligenti eliminano lo stress degli ultimi giorni prima di Natale: basta premere il pulsante ‘invia’ e lasciare che l’automazione faccia il resto.

In Conclusione

Con la nostra checklist è possibile avere una panoramica delle campagne email durante il periodo frenetico che anticipa il Natale. Si possono inoltre preparare in anticipo le newsletter per sfruttare al meglio le festività natalizie!




Sabine Kowalski

Sabine Kowalski arbeitet als Content Spezialistin bei CleverReach©. Privat bloggt sie leidenschaftlich über Mode, Nachhaltigkeit und alles zum Thema Selbermachen.