PUSH

Shop online: 10 idee per newsletter creative in tema natalizio

Tempo di lettura 3 min.

Il Natale, si sa, è il periodo dell’anno in cui i negozi traggono maggiori profitti, tanto che un quarto del fatturato annuale viene realizzato durante queste ultime settimane dell’anno. Le vendite sono in continuo aumento: il 2017 è stato il più redditizio per i commercianti dal 2011, con una crescita dello shopping online pari al 18,1% rispetto all’anno precedente.

Il Natale si festeggia anche online. Bisogna quindi far leva su questo potenziale e pubblicizzare la propria gamma di prodotti con newsletter creative e festose in linea con lo spirito natalizio!

Newsletter natalizie per l’e-commerce

Prima di inviare i messaggi di Natale, bisogna innanzitutto pensare a strutturare le email e impostare un piano. Vale la pena iniziare in anticipo, perché le prime ricerche su Google legate ai regali di Natale iniziano già a ottobre!

Inoltre, è importante ricordare il passato quando si pianificano le campagne natalizie: quali prodotti hanno avuto maggiore successo e dovrebbero essere riassortiti questa stagione? Quali sono i trend? Buoni regalo, cosmetici, libri, giocattoli e gioielli sono doni comuni, ma anche abbigliamento e dispositivi elettronici sono prodotti che possono essere pubblicizzati in una guida ai regali.

Assicurarsi di avere i prodotti più richiesti in magazzino. Inoltre, comunicare i tempi di consegna nelle comunicazioni di Natale: in questo modo, nessun cliente sarà deluso dal fatto che il regalo ordinato non sia arrivato in tempo.

Header_PUSH_EN_christmas_onlineshops

10 idee creative per i contenuti di Natale

Il piano è impostato e il template per la newsletter è stato scelto. Ora è arrivato il momento di realizzare ottimi contenuti! Ecco 10 idee che possono dare uno slancio ai messaggi:

1. “Wish list”: Ispira i destinatari con splendide idee regalo appositamente pensate per mamma, papà, nonni, colleghi, fratelli e anime gemelle…

2. Pacchetti natalizi: assemblare prodotti che funzionano insieme e offrire questi pacchetti a un prezzo interessante.

3. I prodotti raccontano una storia:è possibile unire articoli rossi e bianchi per dare ai clienti una tipica atmosfera natalizia. Oppure, creare una scena da baita, con motivi jacquard, maglie, scarponi da sci e cioccolata calda… prodotti veri, disponibili sul negozio online!

4. Spedizione gratuita: offrire ai clienti la spedizione gratuita per gli ordini di Natale

5. Calendario dell’Avvento: mettere a disposizione dei clienti un calendario dell’Avvento così che abbiano la possibilità di aprire una porta dopo l’altra. Bisogna solo decidere se inviare le email tutti i giorni o solo la domenica dell’Avvento. È possibile includere nei messaggi vari sconti, oppure scegliere prodotti speciali offerti a un prezzo più basso per un solo giorno.

6. Regali: aggiungere un piccolo regalo ad ogni acquisto. Ad esempio, un Babbo Natale di cioccolato è molto adatto per il periodo natalizio e non costa una fortuna. In alternativa, si può offrire di impacchettare i regali di Natale gratuitamente.

EN_paulhewitt_free_engraving_02112018

Example for free gifts and services: Free engraving at Paul Hewitt (Newsletter 11/2018)

7. Idee per lo styling: abiti per le feste, make-up o idee per le decorazioni di Natale possono essere molto stimolanti e sono modi creativi per mostrare i prodotti. Inoltre, è possibile fornire ai destinatari un tutorial fotografico su come scattare selfie di Natale perfetti!

8. Newsletter anti-Natale: non tutti sono fan del Natale. Creare quindi contenuti dedicati a tutti i Grinch là fuori, che sia una guida per una serata in compagnia di Netflix e la propria serie preferita o una fuga dalle festività natalizie a tema estivo, tutto è ben accetto!

9. User Generated Content: ai clienti piace essere partecipi. Attraverso call-to-action tipo “Condividi la tua lista dei desideri con il nostro Babbo Natale” o “Dicci: qual è stato il tuo regalo di Natale preferito di tutti i tempi?”, è possibile aumentare la fidelizzazione dei clienti. Inoltre, gli utenti creano contenuti nuovi e unici da utilizzare per il marketing dell’azienda! Queste attività sono perfette anche per i concorsi, ad esempio, è possibile regalare il contenuto della wish list all’utente più creativo!

10. Vendita post-natalizia: il periodo successivo al Natale non deve essere trascurato. Si può infatti dare un ultimo slancio alle vendite prima che l’anno giunga al termine.

In conclusione

Il periodo di Natale è una grande opportunità di crescita per i negozi online: più lead, più click, più vendite! Una campagna di email marketing natalizia pianificata in anticipo e con i giusti messaggi da comunicare, sono gli ingredienti ottimali per un sicuro ritorno sull’investimento!


Sabine Kowalski

Sabine Kowalski arbeitet als Content Spezialistin bei CleverReach©. Privat bloggt sie leidenschaftlich über Mode, Nachhaltigkeit und alles zum Thema Selbermachen.