Email Marketing Automation: THEA

Crea facilmente campagne di e-mail single track e multi-livello su una lavagna virtuale

Invia campagne di e-mail completamente automatizzate con la nostra ultima innovazione: THEA di CleverReach®, molto più che una semplice Marketing Automation!

  • Crea campagne di e-mail single-track e multilivello
  • Risparmia tempo grazie alle campagne di newsletter automatizzate e guadagna mentre ti occupi altro!

La marketing automation non è più solo per i più esperti. THEA è la marketing automation per tutti: l’email marketing è diventato più semplice! Crea una serie di newsletter sulla nostra lavagna virtuale intuitiva. THEA ti aiuta a pianificare e progettare tutti i tipi di campagne di e-mail automatiche:

  • E-mail trigger: vengono attivate dalle azioni di un destinatario, ad esempio una sottoscrizione o un acquisto
  • E-mail lifecycle: vengono inviate ai clienti durante il loro ciclo di vita da cliente, ad esempio e-mail di benvenuto, anniversari, promemoria, e-mail di rinnovo, ecc… 

Per darti un’idea di cosa puoi fare con la Marketing Automation, ti mostreremo alcuni casi d’uso: non ci sono limiti alle opportunità e ai diversi target per i quali hai bisogno di e-mail automatizzate. Inizia subito con THEA e invia campagne di e-mail automatiche adatte alle tue esigenze:

  • Massima la flessibilità di progettazione
  • Imposta preventivamente i flussi per iniziare con pochi click
  • Traccia in ogni momento la tua strategia di comunicazione
Suggerimento: per un inizio semplice con la Marketing Automation, abbiamo elaborato alcuni flussi di lavoro per te. THEA si prenderà cura dei tuoi clienti e aumenterà le tue vendite, mentre potrai concentrarti sugli altri tuoi progetti!

1. Seleziona un tipo di automation

scrennshot: THEA put into practice – Marketing Automation in 5 steps 1. Select an Automation type

Determina le impostazioni e gli invii delle tue campagne:

  • condizioni
  • e-mail speciali
  • tempi d’invio
  • destinatari

Creare il tuo primo flusso automatizzato è incredibilmente facile: è simile al nostro editor Drag&Drop. Decidi sulla nostra lavagna virtuale, quali e-mail desideri inviare, a chi e quando. Scegli il tipo di flusso più adatto a te:

Flusso single-track: pre-imposta i flussi affinché tu possa iniziare rapidamente con le tue prime campagne di e-mail automatiche.

Flusso multilivello: raccolta delle e-mail automation utilizzate più spesso:

  • Processo d’ordine: flussi predefiniti per gli ordini dei clienti
  • Offerte speciali: template per un flusso completo, incluse le e-mail di ringraziamento
  • Newsletter periodiche: ad esempio e-mail di on-boarding per nuovi abbonati
  • Campagne di follow-up: attivate da determinate azioni del cliente (ad esempio, aperture e click)
  • Flussi automatizzati per la consegna delle e-mail entro determinate tempistiche

Puoi anche utilizzare un template vuoto e creare il tuo flusso personalizzato in base alle tue esigenze, ai target e al settore.

2. Definisci "eventi scatenanti"

THEA mostra chiaramente i flussi di invio preimpostati. I passaggi possono anche essere facilmente aggiunti o cancellati successivamente.

  • Combina eventi, attività e funzioni per il controllo del flusso
  • Definisci l’evento che attiva il tuo flusso.

Potrebbe essere un’azione del cliente, ad esempio, il completamento di un acquisto, aperture e click o semplicemente una certa data in cui si desidera inviare la newsletter.

Nota: riceverai ulteriori istruzioni nei passaggi successivi. Il caso indicato ha valore solo di esempio e non è applicabile a tutti i tuoi flussi.

3. Definisci azioni

screenshot: Define actions Select from a list of actions what you want included in your workflow

Seleziona da un elenco di azioni ciò che desideri includere nel tuo flusso:

  • Carica la lista dei destinatari
  • Invia una e-mail
  • Modifica dati

Queste opzioni di controllo del flusso definiscono il tuo flusso in modo più dettagliato:

  • Funzione IF
  • Imposta l’arco temporale fino al follow-up
  • Dividi l’elenco dei destinatari in due gruppi per eseguire un test A/B

Suggerimento: collega due flussi impostando i punti di ancoraggio. Questo avvia un nuovo flusso dopo che l’altro è terminato. I passaggi 4 e 5 servono per una migliore illustrazione e ti mostrano come potrebbero essere questi flussi. Non sono interamente applicabili ai tuoi flussi.

4. Esempio 1

screenshot: This is an example for an automatic mailing campaign:

Questo è un esempio per una campagna di e-mail automatica:

  • Il cliente compra un prodotto dal tuo shop online
  • In questo esempio, compra le lenti a contatto giornaliere
  • L’idea alla base di questo flusso è che il cliente deve acquistare un nuovo pacco ogni mese e riceverà un promemoria via e-mail:
  • Genera entrate e migliora la fedeltà dei tuoi clienti!
  • Questo esempio include una query a seguito dell’e-mail di promemoria che attiva nuove azioni dopo un determinato comportamento
  • Dopo aver inviato l’e-mail di promemoria, verrà osservato il comportamento del cliente:
  • Positivo (click del cliente o apertura della newsletter): invia raccomandazioni su prodotti correlati all’oggetto acquistato
  • Obiettivo: aumentare le vendite e la fedeltà dei clienti attraverso l’up-selling ed inviare contenuti pertinenti
  • Come è stato creato questo esempio di flusso:
  1. Trigger: acquisto lenti giornaliere
  2. Controllo del flusso: attendere 28 giorni
  3. Invia e-mail di promemoria dopo 28 giorni, poiché il prodotto sarà esaurito dopo 30 giorni. (Effetto collaterale: fedeltà del cliente!)
  4. Evento: controlla l’interazione del cliente con la newsletter (aperture e click):

4a.1) Positivo: il cliente ha cliccato e aperto la tua newsletter, allora aspetta due giorni

4a.2) Controllo del flusso: imposta 2 giorni di attesa dopodiché invia l’e-mail di up-selling (evidenzia i prodotti rilevanti per i tuoi clienti)

4b) Il cliente non ha né aperto né cliccato sulla tua newsletter:

Rimuovilo dalla lista clienti

  • In questo esempio, assumiamo che il cliente non abbia trovato rilevanti le informazioni di follow-up (non conosciamo i motivi reali), perché non ha reagito al tuo invio. Trova un altro modo per fornire a questo cliente contenuti pertinenti.

I nostri esempi mostrano perché aumentare le vendite e i profitti è facile con THEA:

  • I flussi sono completamente automatizzati e possono essere modificati in qualsiasi momento!

Procedi con gli esempi 2 e 3.

 

5. Esempi 2 e 3

screenshot: email marketing automation Examples 2 and 3
  • Esempio 1: Vedi ulteriori modi per espandere il caso delle lenti a contatto giornaliere. Ci sono diverse possibilità per scrivere i flussi di questo esempio. Vedi esempi 2 e 3:
  • Esempio 2: Up-selling

Simile all’esempio 1, ma più focalizzato sull’up-selling: un cliente ha acquistato uno smartphone nel nostro negozio. In questo caso, si deduce dalla decisione di acquisto che il cliente ha interesse verso la tecnologia. Ora passiamo all’area dei segmenti e delle personas o, in questo caso particolare, all’up-selling:

  • Quando qualcuno compra uno smartphone, sicuramente ha anche bisogno di una cover, di una docking station o di un’assicurazione
  • Hai tutti questi prodotti nel tuo negozio? Eccellente! Invia ai tuoi clienti mail di follow-up per generare entrate, offrire ai tuoi clienti contenuti pertinenti e aumentare la loro fedeltà.
  • Come è stato creato questo flusso:
  • Trigger: il cliente acquista uno smartphone
  • Controllo del flusso: 2 giorni di attesa
  • Azione: newsletter “ulteriori consigli sui prodotti”
  • Trigger: controlla l’apertura dell’email di follow-up
  • Apertura positiva (ma non necessariamente acquisto): azione “coupon”: poiché il cliente ha aperto la tua newsletter ma non ha acquistato nulla, riteniamo che siano generalmente interessati alle tue offerte; inviando loro un coupon potresti aumentare la loro disponibilità ad acquistare più prodotti.
  • Apertura negativa: assumiamo che il cliente non abbia ricevuto informazioni rilevanti, in quanto i nostri invii non sono stati seguiti da un’azione (non conosciamo le reali ragioni); in questo caso, li rimuoveremo da questa campagna per fornire loro informazioni più pertinenti in futuro.

Suggerimento: questo flusso può anche essere applicato ad altre occasioni o collegarsi ad esse. Crea tutte le e-mail una sola volta e lascia che i tuoi invii automatici conquistano il cuore dei tuoi abbonati.

Come è stato creato questo flusso:

  • Trigger: definisci la data di consgna
  • Azione: Seleziona una lista di destinatari (es: solo donne, over 35 ecc…)
  • Azione: Invia campagna “Festa della mamma”

Vantaggio: più successo

screenshot: Advantage: More success

Non hai bisogno del tuo dipartimento IT per creare newsletter professionali ed efficienti: con THEA, tutti possono creare e-mail automatiche! Grazie al sistema modulare e all’illustrazione chiara, la creazione di flussi di lavoro e-mail viene eseguita facilmente in pochissimo tempo.

Vantaggi:

  • I contenuti personalizzati aumentano la pertinenza per i tuoi clienti
  • Questo porta ad una maggiore fedeltà dei clienti
  • Misuralo attraverso tassi di click e di apertura più elevati
  • E ovviamente: aumenta il profitto!

Prenditi il ​​tuo tempo e conosci THEA: non te ne pentirai!

Vantaggio: ancora più successo

screenshot: Advantage: Even more success

 

Invia sempre l’e-mail giusta al momento giusto!

L’email marketing automatizzato garantisce che i destinatari giusti ricevano il messaggio giusto al momento giusto.

Uno degli obiettivi più importanti dell’e-mail marketing: la pertinenza! Con una e-mail marketing automation ben pensata inviate newsletter pertinenti che i vostri clienti leggeranno. Definiamola pure “e-mail desiderata”, che migliora anche le relazioni con i clienti. I flussi di e-mail automatiche possono avere vari livelli di complessità:

  • E-mail di autoresponder: dopo un acquisto o una sottoscrizione il cliente riceve un’e-mail di conferma e successivamente una serie di e-mail in tempi predefiniti.
  • E-mail di compleanno o reminder promemoria sono uno dei tipi base di e-mail automatizzate che possono essere inviate senza troppi sforzi.
  • Campagne trigger: i destinatari attivano una serie di e-mail attraverso determinate azioni, ad es. un acquisto dal tuo negozio. Per prima cosa ricevono una conferma di acquisto che è seguita da consigli sui prodotti in base ai prodotti acquistati. In base alle seguenti azioni del cliente (click, acquisti), vengono inviate le e-mail di follow-up.
  • Campagne collegate al tracciamento del sito: a condizione che tu utilizzi uno strumento di web analysis, puoi collegare i dati dei visitatori del tuo sito web alle tue campagne di mailing. È così che sai cosa hanno visualizzato i tuoi clienti sul tuo sito web e puoi inviare e-mail di promemoria personalizzate.

 

Suggerimenti

 

Pensa al tuo negozio preferito e perché non vai da qualche altra parte per acquistare i tuoi prodotti. Esatto, perché ti senti rispettato e stimato e trovi un rapporto prestazioni/costi soddisfacente, immagini accattivanti, contenuti pertinenti.

Un’e-mail automation ben pensata ti consente di entrare in contatto con i tuoi clienti e migliorare il tuo rapporto: conosci bene i tuoi clienti, li apprezza e li comprendi!

Utilizza tutte queste varie fonti per raccogliere informazioni sui clienti:

  • Cosa ti dice il cliente? Chiedi ai tuoi clienti di parlare un po’ di loro stessi. Fallo subito nel modulo di registrazione o con sondaggi di feedback dopo un’interazione nel tuo negozio.
  • Cosa possono mostrarti i click: valutando chi clicca su quali prodotti apprenderai quale cliente è interessato a quali prodotti o contenuti. Usalo per rivolgerti in modo mirato ai tuoi destinatari!
  • Chi compra quali prodotti? Scoprilo con il nostro tracciamento delle conversioni di CleverReach®! Clicca qui per maggiori informazioni.
  • La maggior parte delle informazioni che otterrai attraverso web analysis, ad es. Google Analytics. Ottieni una visione dettagliata delle loro attività dopo aver cliccato su un link nella tua newsletter: quanto tempo hanno trascorso sul tuo sito web, sono ritornati, quali termini di ricerca hanno utilizzato? Scopri cosa amano i tuoi clienti e soddisfa le loro esigenze.

 

Tutto ciò è essenziale per il successo e la personalizzazione delle tue newsletter e quindi anche per le tue campagne di e-mail automatiche:

La consegna è azionata dal comportamento dei tuoi clienti. Personalizza i tuoi invii automatici: dai il benvenuto ai tuoi clienti chiamandoli per nome. Poiché disponi di una raccolta di dati sui tuoi clienti (ad esempio tramite acquisti e click), puoi scegliere come target i loro campi di interesse e preferenze.

E-mail marketing per la tua azienda

Gestisci

  • fino a 250 destinatari
  • e invia fino a 1.000 e-mail al mese gratuitamente!

La nostra tariffa gratuita non ha limiti di durata. Non ci sono costi di set-up né obblighi contrattuali.

Se hai bisogno di inviare un numero maggiore di e-mail puoi scegliere tra la nostra tariffa prepagata e quella flat. Il nostro calcolatore di tariffe ti dirà qual è la soluzione più adatta alle tue esigenze!