Reclami per abusi / spam

Fondata nel 2007, CleverReach® fornisce software di e-mail marketing professionali alle aziende. Migliaia di clienti
utilizzano i nostri server per inviare milioni di e-mail in modo sicuro, veloce ed efficiente.

I nostri clienti sono obbligati per contratto a rispettare la normativa in materia di permission marketing mirata a prevenire gli abusi sotto forma di spam. Tuttavia, qualora tu abbia un motivo valido per presentare un reclamo, contatta il nostro Team Abusi all’indirizzo abuse@cleverreach.com. Questo non si verifica spesso, grazie alle misure di sicurezza e alle regole antispam che applichiamo, ma quando riceviamo un reclamo gli attribuiamo la massima priorità.


Queste sono le misure che adottiamo per prevenire gli abusi nell’e-mail marketing:

  1. Il nostro Team di assistenza controlla ogni singolo account cliente. Tutti gli account devono essere verificati prima di poter essere attivati. Chiediamo inoltre informazioni dettagliate riguardo all’origine delle liste e-mail dei clienti.
  2. Non consentiamo l’invio di e-mail a indirizzi che fungono da punti di contatto generali. Tali indirizzi e-mail possono essere, ad esempio, i seguenti: sales@…, webmaster@…, abuse@…, etc. Questi indirizzi sono generalmente utilizzati da organizzazioni piuttosto che da singole persone che prestano il consenso a ricevere e-mail, e i titolari degli indirizzi e-mail possono cambiare.
  3. I clienti possono utilizzare i nostri servizi solo dopo aver accettato i Termini e Condizioni Generali e la nostra informativa antispam. I clienti vengono informati riguardo a queste linee guida più volte mentre utilizzano il nostro software. Le e-mail possono essere inviate soltanto dopo che il cliente accetta la nostra informativa spuntando un’apposita casella di controllo.
  4. Per raccogliere nuovi indirizzi e-mail, i nostri clienti hanno a disposizione moduli di registrazione che possono implementare nei loro siti web. Tali moduli funzionano solo con la procedura sicura di double opt-in, che blocca le e-mail indesiderate. Ogni registrazione può essere documentata con le informazioni fornite in fase di opt-in (fonte, marcatura oraria, etc.).
  5. I clienti devono inserire un link in ciascuna campagna e-mail per consentire ai destinatari di annullare la registrazione. Inoltre, i clienti sono tenuti a inserire una nota legale completa nell’e-mail che li identifica. Lo spoofing dell’indirizzo del mittente è severamente proibito.
  6. I soft e hard bounce saranno automaticamente rimossi dalle liste degli indirizzi.
  7. Come membro della Certified Senders Alliance, CleverReach® è soggetta a norme severe che anche i nostri clienti devono osservare.

Segnalazione di abusi via e-mail

A ogni campagna di e-mail marketing viene assegnato un codice identificativo individuale, riportato sull’intestazione dell’e-mail. Grazie a questo identificativo, siamo in grado di identificare il mittente dell’e-mail e determinare il motivo per il quale il messaggio indesiderato è stato inviato. Assicurati di includere l’identificativo dell’invio quando presenti un reclamo. In alternativa, invia l’e-mail completa come allegato ad abuse@cleverreach.com.