Suggerimenti per le agenzie: come convincere i clienti dei vantaggi dell’email marketing

Joana Rüdebusch
SEO Managerin & Content Creator
Tipps für Agenturen: So überzeugen Sie Kunden von E-Mail Marketing

Als Agentur mit Expertise im E-Mail Marketing haben Sie natürlich längst das hohe Potential von Newslettern als direkten Kommunikationskanal erkannt. Jetzt gilt es, auch Ihre Kundschaft zu überzeugen.

Alcune aziende sono ancora scettiche nei confronti dell’email marketing e i direttori generali devono essere convinti. Vi forniamo argomenti utili per il vostro prossimo incontro con i clienti, che potrete utilizzare per sfatare le idee sbagliate tipiche dell’email marketing e convincere gli scettici.

In questo articolo imparerete

  1. Perché l’email marketing è utile per i vostri clienti
  2. Come conquistare nuovi clienti per i servizi della vostra agenzia di email marketing

Perché l’email marketing è utile per i vostri clienti

Relevanz von E-Mail Marketing – CleverReach
Quellen: statista.com

Equivoco 1: “Nessuno legge più le e-mail”.

Secondo le previsioni, entro il 2023 ci saranno circa 4,3 miliardi di utenti di e-mail in tutto il mondo – e quindi un mercato estremamente grande e rilevante per l’e-mail marketing (Statista, 2022).

Ogni giorno in tutto il mondo vengono inviate e ricevute oltre 333 miliardi di e-mail (Statista, 2022). Naturalmente, questo significa anche che gli utenti sono molto più selettivi nel decidere quali e-mail sono rilevanti per loro e quali finiscono nel cestino. Ma: l’84,3% dei consumatori controlla le proprie e-mail almeno una volta al giorno (Pfaddraht, 2021). Le e-mail vengono lette se offrono valore aggiunto al lettore.

L’email marketing non è morto, ma lo sono (fortunatamente) gli invii di spam. Oggi è più importante che mai inviare i contenuti giusti alle persone giuste. Con e-mail personalizzate e con segmenti, i clienti della vostra agenzia possono raggiungere i loro destinatari con i contenuti che realmente li interessano, che li interessa davvero e che può costruire una fedeltà a lungo termine.

Equivoco 2: “Non si possono fare soldi con l’email marketing”.

Un’indagine di Statista sulla crescita dei ricavi dell’email marketing a livello mondiale mostra che il canale è in costante crescita. Si stima che il fatturato dell’email marketing raggiungerà quasi 11 miliardi di dollari entro la fine del 2023. Entro il 2027, questo fatturato aumenterà a circa 17,9 miliardi di dollari in tutto il mondo (Statista, 2021).

Secondo un sondaggio di Statista, il 71% degli intervistati considera l’e-mail come il canale di comunicazione preferito dagli acquirenti di e-commerce (Statista, 2022). L’e-mail marketing è particolarmente adatto ai negozi online per attivare i clienti esistenti a effettuare acquisti ripetuti utilizzando automazioni e-mail e riattivare gli abbandoni del carrello.

E infine, ma non meno importante: Il ritorno sull’investimento (ROI) nell’email marketing è di circa 36 (Litmus, 2022). Ciò significa che per ogni euro che voi o i clienti della vostra agenzia investite in campagne di email marketing, generate in media 36 euro. Questa cifra può variare a seconda del settore.

Errore 3: “Nessuno si iscrive alle newsletter”.

Nel nostro sondaggio tra i clienti del 2018, il 61% degli intervistati ha indicato l’acquisizione di nuovi iscritti alla newsletter come la sfida più grande dell’email marketing. Molte persone sono diventate caute nel fornire i propri dati personali, oppure semplicemente non sono molto incentivate a inserire il proprio indirizzo e-mail nel campo di iscrizione.

Se un’azienda fornisce una propria newsletter, ovviamente anche questa deve essere commercializzata e collocata nei posti giusti. L’utente o il cliente deve essere trasformato in un abbonato. Di conseguenza, è necessario creare un incentivo. Può trattarsi di un vantaggio monetario, come uno sconto sul prossimo ordine, o di un contenuto esclusivo, come un white paper, disponibile tramite l’iscrizione alla newsletter.

In breve: con la giusta strategia e incentivi positivi, è possibile generare nuove registrazioni alla newsletter in modo permanente.


Potete usare questi argomenti per convincere i vostri clienti dei vantaggi dell’email marketing. Ma come fanno a conoscere la vostra agenzia? Anche in questo caso, abbiamo dei consigli preziosi su come mettere in evidenza i vostri servizi di email marketing.

Come conquistare nuovi clienti per i servizi della vostra agenzia di email marketing

1. landing page di email marketing con rilevanza SEO

Con una landing page ottimizzata per i motori di ricerca sul vostro sito web, potete raccogliere nuovi potenziali clienti direttamente dove inizia la loro ricerca: con una query su Google. Con una pagina a tema, potete offrire agli utenti esattamente il contenuto di cui hanno bisogno, in questo caso informazioni sui vostri servizi di email marketing.

Rispondete alle seguenti domande per l’utente sulla landing page dell’email marketing:

  • Quali servizi specifici di email marketing offrite?
  • Con quali strumenti di newsletter lavorate?
  • Perché un cliente dovrebbe scegliere voi? È qui che conviene mostrare la propria personalità aziendale.
  • Quali storie di successo potete presentare? Utilizzate i casi di studio per mostrare come altri clienti hanno utilizzato con successo l’email marketing con voi.

2. affermarsi come esperto

Anche se le ore di lavoro sono poche e la lista dei progetti è lunga: partecipate regolarmente a corsi di formazione, fiere o presentazioni per rimanere aggiornati sull’email marketing. Oggi esistono anche molti eventi digitali che richiedono meno tempo e quindi sono più facili da integrare nella routine quotidiana dell’agenzia.

Ottenete certificati o altri elementi di fiducia nel campo dell’email marketing che dimostrino ai vostri potenziali clienti che avete esperienza e competenza. La pubblicazione regolare di blog su argomenti rilevanti per l’email marketing dimostra inoltre la vostra competenza e aumenta la visibilità della vostra agenzia sul web.

3. utilizzare gli elenchi di aziende per generare contatti

Inserite il vostro nome in elenchi aziendali pertinenti per dare maggiore visibilità alla vostra agenzia e generare contatti. Allo stesso tempo, spesso è possibile generare backlink preziosi per il vostro sito web attraverso tali directory, che rafforzano la rilevanza SEO del vostro sito.

 

4. flessibilità per i vostri clienti

Offrite ai vostri clienti esattamente la portata dei servizi di cui hanno bisogno, con offerte personalizzate anziché prezzi fissi a pacchetto. Il vostro (nuovo) cliente ha bisogno di assistenza per la configurazione tecnica dello strumento di newsletter CleverReach e per l’implementazione del proprio modello di newsletter, ma desidera creare da sé il contenuto della newsletter regolare? Allora offrite loro proprio questo! In questo modo, consegnate la responsabilità al vostro cliente e gli permettete di occuparsi da solo di alcuni servizi.

I modelli di fatturazione flessibili e la gestione variabile dei diritti di CleverReach consentono di lavorare in modo personalizzato con il nostro strumento di newsletter. In questo modo potrete offrire ai vostri clienti esattamente ciò di cui hanno bisogno, garantendo trasparenza e fiducia nel rapporto commerciale.


CleverReach Newsletter
Consigli e trucchi per un email marketing di successo!